Concluso il primo anno di Sportello Green Jobs a Ivrea

1280px-Ivrea-palazzo_municipale1

Si conclude il primo anno di sperimentazione di ‘Sportello Green Jobs’ a Ivrea, progetto realizzato grazie all’Amministrazione Comunale – Assessorato al Lavoro e alla rete dei comuni aderenti all’iniziativa “Azioni di contrasto alla crisi del mercato del lavoro locale”.

All’interno del progetto sono stati realizzati 43 colloqui individuali di orientamento professionale e supporto all’avvio di impresa, inerenti al tema della green economy.

Complessivamente il grado di soddisfazione del servizio è stato pari al 97,7% degli utenti incontrati (65,1% si è dichiarato ‘molto soddisfatto’ e 32,6% ‘abbastanza soddisfatto’). Solo il 2,3% si è dichiarato ‘poco soddisfatto’ e lo 0% ‘per nulla soddisfatto’.

L’utenza è stata equamente distribuita per genere ed età, con predominanza di diplomati e laureati (83%). La provenienza è stata in prevalenza dalla Città di Ivrea e dal territorio dei comuni del Canavese.

Il 72% degli utenti ha riferito di essere in cerca di lavoro, il 16% aspirante imprenditore e il 12% lavora ed è interessato a maggiori informazioni sulle opportunità legate all’economia verde.

Sportello Green Jobs si conferma come ‘acceleratore motivazionale’ per cogliere opportunità: ben il 32,5% degli utenti valuta di avviare una attività autonoma: i settori più citati sono il turismo sostenibile, la promozione territoriale, l’agricoltura biologica, la consulenza e i servizi in ambito green.

In particolare emerge forte il desiderio di riqualificare il territorio, anche attraverso nuova agricoltura: biologica, di qualità, legata alla biodiversità, per riscoprire una vocazione agricola ma con un approccio innovativo. Emerge la consapevolezza, soprattutto dei più giovani, delle potenzialità del Made in Italy agroalimentare e degli strumenti più innovativi legati al web. Tali iniziative meritano certamente grande attenzione e sostegno.

Inoltre diviene centrale il desiderio di un rilancio turistico dell’area, in modo che non sia solo luogo di transito per la Valle d’Aosta ma che diventi meta e modello di uno sviluppo sostenibile. A tal proposito iniziative per la valorizzazione di strutture ricettive quali agriturismi, B&B sono emerse con chiarezza, oltre alla valorizzazione della componente naturalistica legata all’anfiteatro morenico.

Infine merita particolare attenzione l’opportunità emersa di un turismo di ispirazione, legato all’esperienza industriale Olivetti, in cui l’offerta potrebbe rappresentare un unicum a livello nazionale e internazionale, soprattutto per la valenza ispirazionale e visionaria che può avere per il fervente ecosistema di start-up tecnologiche.

In generale è presente un fervore imprenditoriale legato alla sostenibilità che si declina in molteplici ambiti, caratterizzati spesso per innovatività dell’approccio e dei prodotti/servizi.

Scarica il Report finale SGJ Ivrea

Leggi il comunicato stampa del Comune di Ivrea (3 dicembre 2015)

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...